sabato 31 dicembre 2016

IBM Verse on premises disponibile per il download , le prime impressioni

Durante la giornata di oggi come promesso alcune settimane fa da Ed Brill è stato rilasciato il pacchetto di IBM Verse on premises (VOP) per Domino 9.0.1 ed oggi ho provveduto ad installarlo ed a provarne le principali funzionalità .

VOP è da considerarsi a tutti gli effetti l'evoluzione della posta elettronica per gli ambienti on premises da parte di IBM,  vediamo in seguito alcune considerazioni e funzionalità.
Gli screenshot sottostanti li ho presi dal nostro ambiente di produzione con un utente di Test.


Entitlements
L'entitlement di VOP è compreso nelle seguenti licenze Domino, in aggiunta agli entitlement di Files e Profiles di Connections 5.5 dovrebbe (uso il condizionale perchè non ne ho ancora trovato traccie in doccumentazione ) essere incluso anche IBM Docs viewer .

  • IBM Domino Enterprise client access
  • IBM Domino Messaging client access
  • IBM Domino Messaging and Collaboration Express


System Requirements
Qui le prime novità, VOP è disponibile solo per Windows 64 e RedHat Linux, tralasciando quindi il supporto ufficiale ad alcune piattaforme come SLES , AIX ed IBM i che tutt'ora sono ufficialmente supportate per Domino 9.0.1.
Richiede l'installazione del FP7 e di un ulteriore HF specifica denominata 901FP7HFVOP .

Per godere di tutte le sue funzionalità (es integrazione di files o Profiles) è necessario avere installato Connections 5.5 CR1 o superiore.

Lo schema architettuare è riassunto nel modo seguente


L'installazione è una serie di azioni manuali piuttosto lunga che comprendono l'installazione della HotFix di Domino 9.0.1 FP7, la decompressione di uno zip nella folder dei binari, l'aggiornamento del template iwaredir.ntf e l'inserimento di alcune viste nel template di posta.

Se avete anche l'integrazione con Connections,  è richiesta anche una configurazione sul suo HTTP Server. L'installazione non è difficoltosa , ma vanno seguiti bene i passi, specie se avete un connections con i profili migrati da versioni precedenti.

Look e Funzionalità
Il look è lo stesso della versione cloud ,



 nella parte superiore abbiamo la barra dei contatti importanti che esegue una ricerca sul nominativo quando ne clicchiamo la foto.


All'inizio della barra dei contatti sono presenti le icone Inbox, Need Action e Waiting for dove le ultime 2 ci danno possibilità di marcare come ToDo o need action una mail e di poterle richiamare tramite i tasti dedicati.



Nella parte sottostante abbiamo la barra del calendario che scorrendo durante la giornata ci mette in evidenza gli appuntamenti ora per ora.

L'interfaccia è quindi gradevole e piacevole da utilizzare come nella versione cloud.

E' disponibile anche la possibilità di attivare una modalità offline che permette di avere un cuscinetto di 14 giorni in locale protetto da password aggiuntiva accessible senza connessione.


Per quanto riguarda la parte attachements è disponibile l'integrazione di Connections Files e Box
per permettervi di accedere direttamente ai files salvati nei servizi mentre scrivete una mail .

Di seguito un esempio di un file preso da Connections Files.



Alcune note negative invece in merito a calendario  ricerca.

Il link al calendario dell header rimanda ancora al calendario di iNotes rendendo quindi incongruente l'esperienza utente contrariamente a quando avviene in cloud.

La ricerca nel db di posta è garantita dal motore di Domino che per quanto performante, non permette le stesse ricerche possibili  invece in  ambito Cloud grazie al motore Solr , che costituisce  a mio parere un punto di forza dell'esperienza utente Verse cloud.

Rispetto alla versione cloud inoltre mancano :

  • share to blog di una mail
  • il bottone "View peple" che  disegna la gerarchia aziendale dei destinatari di una mail
  • la possibilità di aggiungere applicazioni aziendali ( link ) al menu Apps
  • integrazione del menu Communities
  • integrazione con Sametime
Browser Supportati

Sono supportati i principali browser disponibili


  • Google Chrome, current (non-beta)
  • Mozilla Firefox ESR, current (non-beta)
  • Apple Safari 8, 9
  • Microsoft Internet Explorer 11
  • Microsoft Edge

Conclusioni

Considero questa versione di VOP un  punto di partenza incoraggiante , ma essendo un utente Verse cloud dalla beta al suo rilascio mi sarei aspettato più funzionalità presenti nel fratello maggiore che purtroppo al momento sono assenti.

Sono sicuro che alcune di queste verranno incluse nel prossimo futuro quindi dovremo probabilmente pazientare qualche settimana.

Il partnumber per il download è il CNGD8ML che comprende entrambe le versioni per Win64 e RHES.

A questo link trovate la documentazione di installazione e qui la documentazione utente.

venerdì 30 dicembre 2016

IBM Connections 5.5 CR2 e widget rich content non funzionante , come risolvere

Se dopo l'installazione del CR2 per IBM Connections 5.5 avete riscontrato il mancato funzionamento del widget Rich content ( es. aggiungete un video di youtube, nell'anteprima si vede ma quando salvate sparisce) sapiate che purtroppo non siete i soli a cui è successo.

La buona notizia è che si tratta di un problema noto (LO90716) ed IBM ha già la fix che in questo momento va richiesta al supporto dopo l'apertura di un PMR .

Io ho aperto una chiamata, installato la fix seguendo le istruzioni allegate ed il problema si è risolto .

In questo processo mi ha aiutato molto perchè abitualmente seguo la chat Skype relativa a IBM Connections dove colleghi da tutto il mondo regolarmente postano dubbi, problemi e relative soluzioni , e li avevo letto del problema quindi sono andato a colpo sicuro .
Il gruppo è ottimo con diversi IBM Champion  e non di grande esperienza che dedicano abitualmente tempo ad aiutare i partecipanti .


Se siete iteressati al mondo IBM Connections ed abitualmente ci lavorate vi consiglio di aggiungervi alla chat cliccando questo link .


Esistono altre chat Skype relative agli altri prodotti IBM di collaborazione (Connections Cloud, IBM Domino, IBM Sametime, etc)  che potete trovare nel blogpost dell'amico David Hablewitz .



Buone feste e buon 2017 !



giovedì 15 dicembre 2016

IBM Connect 2017 , sessione 1420 BlueMix & Domino - Complementing SmartCloud accettata !

Ho appena ricevuto la mail di accettazione della sessione che ho inviato insieme al collega Daniele Vistalli per IBM Connect 2017 che avrà luogo a San Francisco dal 20 al 23 Febbraio 2017 !




Per non andare troppo sul tecnico, posso dire che presenteremo una soluzione per realizzare un gateway multifunzionale , fra le infrastrutture Domino on prem , il Verse, Connections Cloud/On prem , etc etc...


Per i dettagli vi rimando al post che realizzerò al ritorno da Connect !



mercoledì 14 dicembre 2016

IBM Champion 2017 for Collaboration Solutions 2017 annunciati

Durante la giornata di oggi IBM ha annunciato i nuovi IBM Champion 2017 for collaboration solution ed ho l'onore ed il piacere di essere stato riconfermato anche per il 2017 !

Grazie IBM, grazie ad Amanda e Libby le nostre manager per il lavoro che svolgono e per il supporto che ci danno durante l'anno !!

Il  gruppo quest'anno si è ampliato a 123  e sono felice di dare il benvenuto a Daniele Vistalli, amico , collega e capo!
Un nuovo IBM Champion a vita è stato preannunciato da Amanda, ma il suo nome non sarà svelato fino a Connect !

La truppa italiana , oltre Daniele ora include anche Stefano Benassi, ed i confermati Andrea Fontana , Roberto Boccadoro , Daniele Grillo e Giuseppe Grasso.   Compliementi e congratulazioni a tutti !

Di seguito l'elenco dei nomi:

Adam Brown
*Adam Hunt
*Adrian Randall
*Alan Forbes
Andre Horak
Andrea Fontana
Andreas Ponte
*Andrew Magerman
Anett  Hammerschmidt
Benedek Menesi
Bill Malchisky
*Bjoern Duengefeld
*Brad Grissom
*Carl Fravel
Chris Miller
Christian Güdemann
Christoph Adler
Christoph Stöttner
*Colin Breckles
*Csaba Kiss
Daniel Lieber
Daniel Nashed
Daniel Reichelt
Daniele Grillo
*Daniele Vistalli
David Hablewitz
David Leedy
Detlev Pöttgen
Devin Olsen
*Doug Morrison
Ellen Feaheny
Eric McCormick
Felix Binsack
Femke  Goedhart
Francie Tanner
Frank Gullo
*Frank Van der Linden
Fredrik Norling
Gabriella Davis
Giuseppe Grasso
*Go Kawakami


*Graham Acres
*Guillaume Gesnel
*Hogne Bø Pettersen
Howard Greenberg
*James Anderson
*Jamie Magee
Jan  Valdman
Jan F. Zeuthen
*Jan Krejcárek
*Jared Roberts
Jens Overgaard Dinesen
Jesse Gallagher
*Joao Vendruscolo
*Joerg Rafflenbeul
John Head
John Jardin
*John Stockbridge
Johnny Oldenburger
Julian Robichaux
Karen Hooper
Karl-Henry Martinsson
Kathy Brown
Kazunori Tatsuki
Keith Brooks
*Kenio Carvalho
Kim Greene
Klaus Bild
*Kris De Bisschop
Lars Samuelsson
*Leonardo Costa
*Makoto Ono
Maria Enderstam
Mark Myers
Martin Jinoch
Masahiko Miyo
Matteo Bisi
Michael McGarel
Mike Smith
Minesh Manilal
Mitsuru Katoh
Nathan Freeman

*Nico Meisenzahl
Oliver Busse
*Patrick Li
*Patrick Spedding
Paul Withers
Per Henrik Lausten
*Peter Cardon
Philippe Riand
*Remco Angioni
René Winkelmeyer
Richard Moy
Rob Novak
Robert van den Breemen
Roberto Boccadoro
Roberto Mazzoni
*Rodolphe Magnin-Feysot
*Ronald Dekkers
Rudi Knegt
*Sabrina Pick
Sandra Bühler
Serdar Basegmez
Sharon James
Siggi Meyer
Simon Vaughan
*Söhnke Grams
Stefan Gebhardt
Stefan Sucker
Stefano Benassi
Stephen McDonagh
Takeshi Yoshida
*Terry Boyd
*Terry Cartwright
Theo Heselmans
Thomas Lindberg
*Thomas Rickert
Tim  Clark
Tim Malone
*Tony Holder
*Tony McPahil
Victor Toal
Wannes Rams


lunedì 12 dicembre 2016

IBM mail support per Microsoft Outlook, V2.0.1.1 disponibile per il download

Nei giorni scorsi IBM ha rilasciato tramite live update, la nuova versione 2.0.1 ed in seguito una ulteriore fix per Mail Support for Microsoft Outlook. 

Da qualche minuto è disponibile la fixlist dove si può notare che oltre ad alcune fix, si vede che è stata introdotta una nuova ed utile funzionalità ovvero la risoluzione dei nomi dell'address book senza che sia più necessario avere la directory disponibile via LDAP .

Da alcune settimane sto utilizzando Microsoft Outlook 2016 per poter provare ed apprezzare le nuove funzionalità rilasciate e devo dire che gli sviluppatori IBM stanno facendo un ottimo lavoro .


Per attivare questa funzionalità se state già utilizzando Outlook è necessario rimuovere e ricreare il profilo mentre i nuovi utenti avranno già un profilo compatibile. 

Se siete in Cloud potete procedere nel modo seguente
  • Chiudete Outlook
  • Pannello di controllo , Posta , Visualizza profili, rimuovi
  • Via web andata nella pagina di configurazioni (click su foto utente, Download & Setup , Visualizza IBM Notes Options e li selezionate che volete accedere alla posta con Microsoft Outook).
A questo punto verrà generato un nuovo profilo che dovrete impostare come predefinito dopo di che sarete in grado di risolvere i nomi in fase di invio nuova mail o meeting.

La creazione del nuovo profilo può comportare la perdita di alcuni settaggi come impostazioni di archivio o cartelle preferite.

In caso dopo la creazione del nuovo profilo non vediate più icona di ricerca IBM Verse o icona per aprire i Notes link con ICAA , riavviate il computer.

A questo indirizzo potete trovare un utile Q&A con alcuni chiarimenti sulla nuova funzionalità di risoluzione nomi mentre a questo link la fixlist completa.

giovedì 8 dicembre 2016

IBM Verse on premises sarà disponibile dal 30 Dicembre 2016

Dopo un intenso beta program, IBM Verse on premises (VOP)  sta per essere rilasciato , Ed Brill ne ha annunciato l'arrivo per il 30 Dicembre 2016.

Se volete quindi aggiornare la vostra esperienza utente durante le feste di fine anno potrete iniziare a vedere cosa significa IBM Verse nella sua trasposizione da installare sui vostri server.

L'entitlement di VOP è compreso per gli attuali clienti Domino con maintenance attiva ed è considerato la naturale evoluzione dell'esperienza Notes/iNotes nelle roadmap IBM.

Potete trovare alcuni dettagli su VOP nel mio post che ho scritto al ICONUK dopo la sessione di Barry Rosen.

Sicuramente un buon regalo per festeggiare il nuovo anno !

lunedì 5 dicembre 2016

IBM Client Application Access 1.0.1 Feature pack 1 disponibile per il download

IBM ha rilasciato su fixcentral il nuovo ICAA 1.0.1 Feature Pack 1 con alcune importanti novità :



  • ICAA ora è compatibile con Mail supporto for Microsoft Outlook (IMSMO) quindi se un utente Outlook riceve un DB link in una mail , cliccandolo si aprirà ICAA in automatico.
  • Ora gli amministratori possono customizzare i pacchetti di installazione tramite InstallShield Tuner for Lotus Notes e creare pacchetti di installazione completamente silenziosi ( link ).
  • Aggiunto il supporto a Mac OS X Sierra 10.12 x86-64 ( link ) .
  • Bug fix ( link ) .



L'aggiornamento è in distribuzione con il servizio di live update del cloud ma è già disponibile su fixcentral con i seguenti riferimenti