sabato 24 settembre 2016

How to: come creare una immagine docker con Websphere 9 http9 e plugin 9 e configurare la cella

Durante la nostra sessione a ICONUK 2016 abbiamo effettuato una demo live durante la quale abbiamo anche fatto vedere la build live di una docker image di WebSphere 9.0 con HTTP e plugin e la configurazione di una cella.

Ho eseguito l'upload del docker file e dei response file , con alcune ulteriori info nel mio github

https://github.com/matteobisi/docker/tree/master/was9

Come potete vedere , abbiamo eseguito la creazione dell'immagine su Ubuntu 16.04 LTS che vi ricordo essere ufficialmente supportata da IBM come anche Docker.



mercoledì 21 settembre 2016

ICONUK - Un interessante chiaccherata con Barry Rosen di Bill Malchisky

Durante ICON UK tenutosi giovedi e venerdi scorso , abbiamo avuto l'occasione di parlare con Barry Rosen , (Product and offering manager IBM Enterprise social solution ) riguardo a Domino/Notes per meglio comprendere i suoi sviluppi futuri , visti gli annunci delle scorse settimane.

L'amico IBM Champion Bill Malchinsky ha realizzato 2 bellissimi post in cui ha riassunto una delle conversazioni avute con Barry (che ringrazio ancora per la disponibilità dimostrataci, thanks Barry !).
Vi lascio sotto i link per leggere  i post, se siete clienti o IBM Business Partener è un interessate lettura.


Thanks for your posts Bill!

http://www.billmal.com/billmal/billmal.nsf/dx/barry-rosen-part-1.htm?opendocument&comments#anc1

http://www.billmal.com/billmal/billmal.nsf/dx/barry-rosen-part-2.htm?opendocument&comments#anc1

venerdì 16 settembre 2016

ICON UK 2016, la mia presentazione




Ecco le slide della mia presentazione tenuta oggi a Londra con l'amico Andrea Fontana.

Abbiamo affrontanto il tema Docker , fornendo un overview sulla piattaforma  e dato alcuni spunti e suggerimenti su come utilizzarlo con sw IBM.

Nei prossimi giorni pubblicherò anche alcuni dei dockerfile usati durante la presentazione.



ICON UK News dalla sessione su Verse on Prem

Questa mattina ho assistito ad una sessione dedicata a Verse on Prem sempre tenuta dall'esimio Barry Rosen.

Innanzi tutto una precisazione, sarà disponibile a partire da Dicembre come inizialmente stabilito e non come erroneamente anticipato ieri.

Verse on prem, verrà fornito come download in formato zip, con un readme su dove copiare cosa sul vostro server domino .
L'installazione sarà quindi molto semplice, facile e veloce da gestire e aggiornare.
Anche la configurazione verso i componenti connections dovrebbero essere semplici da gestire.

Ovviamente per avere un esperienza Verse completa, sarà necessario integrarlo con IBM Connections Files, profiles, e docs viewer tutti compresi nell'entitlement di Domino.

La complessità quindi per clienti che hanno solo Domino sarà quella di prevedere, installare e configurare questi componenti che ovviamente richiedono skill adeguati.

La ricerca di VOP sarà diretta dal motore domino e non da SOLR come avviene su cloud.


Vi lascio conalcune delle slide della presentazione


verse on prem architecture


Verse on prem timeline


Come ottenere Verse on prem 

Questa slide è una novità e riguarderà una nuova funzionalità di inbox , che mostrerà in priorità i messaggi importanti (ad esempio manager, riunioni, clienti .. ) e metterà in coda messaggi generici .

Questa funzionalità si basa sull'integrazionecon Watson e sarà disponibilie prima per la lingua inglese ed in seguito sarà rilasciata anche per paesi ma non si ha timeline attualmente).



giovedì 15 settembre 2016

Icon Uk un po di notizie riguardo domino

Ciao a tutti sono a Londra per ICON UK ed in questo momento sono alla sessione roadmap di Uffe e Barry.
Ovviamente confermati gli annunci degli scorsi giorni riguardo Domino,  cambia anche la filosofia generale dei rilasci,  caratterizzata da date di rilascio certe.
Verse on premises sarà disponibile il 18 di Novembre,  confermato come download separato (qui potrò avere maggiori dettagli domani ci sarà una sessione dedicata).
Feature pack 8 disponibile 1q 2017
App next
Domino xpages bluemix 2q 2016
Verse on premises 18 novembre
Entitlement disponibile
Ceo plus Messaging or enterprise Cal / pvu
Messaging collaboration express
Dual entitlement
Docs viewer entitlement sarà compreso in Verse on premises per dare la stessa funzionalità di Verse cloud.
Il supporto per Microsoft Outlook per Domino al momento non c'è perché ha una tecnologia diversa da quello per Windows. Ibm sta indagando in base alle richieste e probabilmente aggiungerà il supporto in futuro.
Java 8 sarà inserita in Feature pack 8 
I template saranno separati dai Feature pack e rilasciati separatamente come aggiornamenti (non si ha ancora un nome per questo nuovo componente di Domino). 

Notes client is not death but the emphasis will be on Verse on premises. 






martedì 13 settembre 2016

Attenzione ! Domino 9.0.2 è morto? Lunga vita a Domino !! IBM ha esteso il supporto di IBM Domino, IBM Notes e IBM Traveler almeno fino al 2021

IBM ha oggi ufficializzato l'estensione del supporto a Domino, Notes e Traveler almeno fino al 9 Settembre 2021. Contestualmente l'entitlement di Connections Files&Profiles viene aggiornato alla 5.5.

Avere la certezza del supporto almeno per 5 ulteriori anni a partire da ora è sicuramente un ottimo segnale per i clienti che possono essere certi di avere i prossimi 5 anni coperti da supporto fix , nuove piattaforme supportate e funzionalità.

IBM ha annunciato che si cambierà modello di deployement,passando alle release continue, in altre parole, non avremo più un incremento del numero di release, ma avremo i nuovi Feature Pack in sistituzione dei correnti fixpack che includeranno nuove funzionalità e fix su Domino e Notes, che rimarrando alla release 9.01 ma che quindi continueranno ad essere aggiornati!

Gli annunci di oggi quindi danno un segnale importante ed una risposta a chi sosteneva che Domino e Notes potessero avere una fine imminente: NON E' COSI  !

A confermare questo annuncio è stato appena rilasciato il Fixpack 7 di Domino 9.01 (probabilmente l'ultimo in attesa dei nuovi Feature Pack) e Notes che rinchiude un buon numero di fix ( fontamentale per la nuova relase di Traveler su lin64) alcune nuove funzionalità come il supporto a Xen Server 7.7 e l'integrazione di nuovi algoritmi SSL.


A questa pagina trovate la lettera di annuncio dell'estensione del supporto mentre a questa trovate riferimento al cambio del modello di sviluppo di domino a cui mi riferivo sopra riguardo a Feature Pack.







lunedì 12 settembre 2016

Come importare un certificato SSL nel trusted store di Websphere liberty profile

Lavorando alla pubblicazione tramite reverse proxy IHS di un applicazione , mi sono accorto che alcune chiamate lato browser andavano in errore 500 producendo un errore di questo tipo:


com.ibm.jsse2.util.j: PKIX path building failed: java.security.cert.CertPathBuilderException: PKIXCertPathBuilderImpl could not build a valid CertPath.; internal cause is:  java.security.cert.CertPathValidatorException: The certificate issued by CN=GeoTrust Global CA, O=GeoTrust Inc., C=US is not trusted; internal cause is:  java.security.cert.CertPathValidatorException: Certificate chaining error


per risolvere questo errore è necessario importare il certificato nel trusted store di liberty, analogamente a quanto si fa con WebsSphere tradizionale.

Innanzitutto via browser, (Firefox) ho esportato il certificato in formato crt , poi l'ho copiato in un file sul server.


Sul server è necessario lanciare un comando con la seguente sintassi

Posizionarsi nella seguente cartella

/opt/was_lp/usr/servers/servername/resources/security

quindi lanciare


/opt/was_lp/java/java_1.7_64/bin/keytool -importcert -trustcacerts -alias AliasCert -file cert.crt

vi verrà chiesto di inserire una pw per il keystore e poi vi verrà chiesta un ulteriore conferma se volete eseguire il trust del certificato

Trust this certificate? [no]:  yes
Certificate was added to keystore

dopo aver confermato , è necessario entrare in server.xml (la configurazione di liberty) che potrete trovare qui:


/opt/was_lp/usr/servers/servername

a questo punto verificate la presenza della riga sottostante ed inseritela oppure aggiornate la password

<keyStore id="defaultKeyStore" password="passwordStore"/>