martedì 26 novembre 2019

imcl e manageProfiles : come operare su prodotti basati su IBM Installation manager da command line e creare celle WebSphere

Lavorando con prodotti basati su IBM installation manager e linux può capitare di avere necessità di eseguire comandi di gestione sw da command line, per svariati motivi

  • automazione installazioni / aggiornamenti  (es tramite playbook Ansible)
  • comodità/velocità
  • policy di sicurezza
  • GUI non installata

 ho pensato che fare una raccolta di alcuni dei comandi più utile potesse essere interessante

Installation Manager da command line , imgr è disponibile  in questa  folder

/opt/IBM/InstallationManager/eclipse/tools/


Installazione IBM Installation manager e aggiornamento da public repo

Installazione  (produce il log_file con risultato del setup)

./installc -log log_file -acceptLicense

Aggiornamento all'ultima release disponibile nei repo IBM internet


./imcl install com.ibm.cic.agent
Updated to com.ibm.cic.agent_1.9.1000.20191001_1228 in the /opt/IBM/InstallationManager/eclipse directory.

Verifica Contenuto sw

imcl basa il suo funzionamento su nome in codice e versione del pacchetto per conoscerlo potete lanciare il seguente comando dando come target lo zip del pacchetto o repository.xml al suo interno
/imcl listAvailablePackages -repositories WAS_V9.0_SUP_HTTPSVR.zip
com.ibm.websphere.IHS.v90_9.0.0.20160526_1854
 in questo caso , abbiamo un IHS 9.0 FP0


Installazione pacchetti combinata

Nel caso della versione 9.x di WAS, i componenti devono essere installati contestualmente al pacchetto Java JDK. 


./imcl install com.ibm.websphere.IHS.v90_9.0.0.20160526_1854 com.ibm.java.jdk.v8_8.0.3000.20160526_1317
 -repositories WAS_V9.0_SUP_HTTPSVR.zip,SDKJAVA_TM_TE_V8.0_LINUX.zip -acceptLicense
Installed com.ibm.websphere.IHS.v90_9.0.0.20160526_1854 to the /opt/IBM/HTTPServer directory.
Installed com.ibm.java.jdk.v8_8.0.3000.20160526_1317 to the /opt/IBM/HTTPServer directory.
Rollback
Installation manager tiene traccia dei pacchetti e permette di fare rollback alle versioni precedentemente installate (grazie al salvataggio automatico dei binari)

con il comando seguente verifichiamo i sw e le versioni disponibili per il rolllback

./imcl listInstalledPackages -rollbackVersions

com.ibm.websphere.IHS.v90_9.0.11.20190312_2048 : 9.0.9.20180906_1004,9.0.6.20171205_1311,9.0.5.20170918_1844,9.0.0.20160526_1854
in questo caso abbiamo IHS 9 FP11, downgradabile a FP9,FP6, FP5, FP0 fattibile dal seguente comando:


./imcl rollback com.ibm.websphere.IHS.v90_9.0.11.20190312_2048 9.0.9.20180906_1004

Installazione Fixpack

Se abbiamo disponibile un repository con un fixpack da installare, con il comando successivo aggiorniamo ad esempio , IHS Plugin a FP10 (il repository può essere scompattato o meno)
./imcl install com.ibm.websphere.PLG.v90_9.0.10.20181119_1807 
-repositories /data/fp10/IHS/repository.xml -acceptLicense
Updated to com.ibm.websphere.PLG.v90_9.0.10.20181119_1807 in the /opt/IBM/WebSphere/Plugins directory.

Creazione cella WebSphere

per il DMGR
dalla bin dell'appserver il seguente comando crea il DMGR e la cella


./manageprofiles.sh -create 
-profileName WasND 
-profilePath /opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/WasND 
-templatePath /opt/IBM/WebSphere/AppServer/profileTemplates/management 
-serverType DEPLOYMENT_MANAGER 
-cellName cellName -nodeName NodeName -hostName FQDN 
-enableAdminSecurity true -adminUserName was9admin -adminPassword Password
Crazione del profilo

Questo passaggio preferisco farlo in 2 fasi, creazione profilo e federazione

./manageprofiles.sh -create -defaultPorts -profileName AppSrv01 
-profilePath /opt/IBM/WebSphere/AppServer/profiles/AppSrv01 
-templatePath /opt/IBM/WebSphere/AppServer/profileTemplates/managed 
-hostName FQDN -nodeName nodeName -federateLater true
ora ricordatevi di accendere il DMGR, poi andate nella bin del profilo appena creato ed eseguite la federazione:
./addNode.sh dmgrFQDN 8879 -user was9admin -password Passw0rd
 Ricordatevi ovviamente di valorizzare in modo corretto i vari, cellName,hosName,nodeName e adminPassword !

Quanto ho riportato sopra è possibile farlo su Linux e su Windows con qualche a accortezza.
I comandi  possono essere corredati di molti argomenti ulteriori che per comodità ho tralasciato.

Per ulteriori informazioni  vi invito a consultare

Nessun commento:

Posta un commento